Scorri
Copertina Idraulica Caleffi numero 57

Impianti a pannelli radianti con pompa di calore

Fig. 25: Schema con pompa di calore, impianto a pannelli radianti, regolazione a punto fisso e valvole ON/OFF

Gli impianti a pannelli radianti sono caratterizzati da una alta inerzia termica e, per tale ragione, una adeguata regolazione della temperatura ambiente è generalmente ottenuta con attuatori di tipo ON/OFF (comandi elettrotermici o valvole di zona). Nelle configurazioni più semplici di questa tipologia di impianti la regolazione della temperatura di mandata è di tipo a punto fisso. È il caso di piccoli impianti a servizio di abitazioni private. 

Vantaggi

  • È una regolazione semplice ed economica 

Svantaggi

Fig. 26: Schema con pompa di calore, impianto a pannelli radianti, regolazione climatica e valvole ON/OFF

La regolazione ON/OFF dei singoli circuiti negli impianti più completi è abbinata ad una regolazione climatica della temperatura esterna. Generalmente il regolatore climatico è integrato nella pompa di calore: in questo modo è possibile sia gestire l’impostazione della curva climatica sia ottimizzare la resa del generatore. 

Vantaggi

  • Le pompe di calore lavorano in condizioni di massima resa 

 

Svantaggi

  • Richiede una programmazione adeguata del regolatore 

 

Leggi anche:

Impianti a radiatori con caldaia a condensazione

La regolazione climatica si basa sul fatto che il fabbisogno termico è proporzionale alle dispersioni dell’edificio, quindi condizionato dalla temperatura esterna, ed è stata storicamente introdotta nei vecchi impianti dotati di valvole radiatore tradizionali.

Approfondisci

Regolazione e risparmio energetico

Una regolazione degli impianti di riscaldamento non ottimale, oltre ad essere poco efficace, può spesso comportare dispendi energetici più elevati rispetto a quelli necessari. Le cause vanno ricercate tra diverse motivazioni. Leggi quali.
tra le seguenti motivazioni:

Approfondisci