Scorri
Copertina Idraulica Caleffi numero 56

TIPOLOGIE COSTRUTTIVE DI VALVOLE DI REGOLAZIONE A 2 E 3 VIE

In generale, esistono molte varianti di valvole a 2 e 3 vie, a seconda dell’applicazione. Volendo porre l’attenzione all’ambito della regolazione, tralasceremo le valvole meno indicate a tale scopo, quali le valvole a farfalla o diaframma.

La quasi totalità delle valvole di regolazione si suddividono principalmente in valvole a globo (dette anche ad otturatore) o a settore.

Va inoltre citato il caso molto particolare della valvola a sfera: tradizionalmente questa tipologia è utilizzata a scopo di intercettazione, ma alcuni produttori, lavorando opportunamente il foro di passaggio, riescono a renderla adatta alla regolazione.

Di seguito possiamo riassumere le caratteristiche principali delle due tipologie costruttive delle valvole di regolazione più diffuse.

Nelle valvole a globo l’otturatore ha un movimento lineare grazie al collegamento meccanico con un organo mobile detto stelo

•    Richiedono maggior spazio di installazione
•    Hanno caratteristiche di regolazione più precise
•    Presentano un trafilamento limitato
•    Possono raggiungere un’elevata resistenza alla pressione statica

Sezione valvole di regolazione a globo

Nelle valvole a settore l’otturatore ruota sul proprio asse aprendo le opportune luci sulle sedi della valvola. Il movimento è quindi rotativo.
•    Sono valvole compatte
•    La caratteristica di regolazione è meno precisa
•    Sono maggiormente soggette al fenomeno del trafilamento
•    Hanno una resistenza limitata alla pressione statica

Sezione valvole di regolazione a settore